Chi Siamo

Agora Europe è una serie transatlantica sulla mobilità umana co fondata nel 2018 da Etienne Balibar, Caterina Di Fazio e diversi altri accademici e attivisti all’Université Paris 1 Panthéon-Sorbonne e a Columbia Unversity. Agora Europe si propone di inaugurare e promuovere un dibattito transnazionale, all’interno e all’esterno dell’Europa, su narrative e contro-narrative su migrazioni, sfollamenti, movimenti forzati e sparizioni. L’obiettivo di questo dibattito è quello di incoraggiare la cooperazione, promuovere l’inclusione e sviluppare i legami tra le regioni euromediterranee e atlantiche, mettendo in discussione il significato della cittadinanza e i suoi limiti in un’epoca di interconnessione globale e di migrazioni di massa. Per facilitare questo dibattito, Agora Europe funziona come un’agorà permanente e itinerante, che riunisce accademici, politici, attori culturali, navigatori oceanici, migranti e cittadini.

La serie Agora Europa ha promosso l’organizzazione di un festival artistico culturale finanziato dalla fondazione Cariparma nonché più di 30 eventi dal vivo e online inerenti il salvataggio in mare, il mare connettore e non come barriera e il contrasto all’odio e la difesa di politiche inclusive.

Dal 2020 è registrata come associazione senza scopo di lucro al municipio di Hendaye (Francia).

Agora Europe ha coordinato Charta 2020, la prima carta di beni pubblici europei, presentata presso l’European University Institute, il Parlamento Europeo, la Camera dei Deputati italiana, la Columbia University. Recentemente ha inoltre promosso la Dichiarazione Congiunta sul Salvataggio in Mare  pubblicata congiuntamente negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia, in Italia e in Senegal. Attualmente Agora Europe sta portando avanti molteplici progetti tra i quali la serie Otherside//Europe.

Con il progetto “EU-MED” Agora Europe è recentemente risultata vincitrice del bando Europe for Citizen della Commissione Europea.

ae-logo-nuovo-2